Lega polmonare svizzera: Rolf A. Streuli è il nuovo presidente

3131

Rolf A. Streuli ha diretto il gruppo ospedaliero SRO fino al 2009 e in precedenza, tra il 1988 e il 2004, l’Ospedale regionale di Langenthal in qualità di direttore sanitario. Lo specialista di medicina interna si è confrontato intensamente con il problema della tubercolosi nel corso di numerose operazioni svolte per la DSC in regioni di crisi e constata: «Il corretto trattamento e ancora di più la prevenzione delle malattie polmonari sono oggi più importanti che mai; è questo il compito centrale della Lega polmonare». Streuli, 66 anni, è padre di tre figli ormai adulti e vive a Langenthal.

L’assemblea dei delegati ha reso omaggio al presidente uscente Otto Piller per l’impegno profuso. Dopo aver contributo enormemente nel corso degli ultimi sette anni a fare della Lega polmonare un’organizzazione moderna ed efficiente, egli ora si ritira per ragioni di anzianità.
La Lega polmonare è un’organizzazione svizzera di servizi per i polmoni e le vie respiratorie. Si adopera affinché meno persone soffrano, o muoiano prematuramente a causa di queste malattie; persone con insufficienza respiratoria o malattie polmonari possano vivere quanto più possibile senza disturbi. 23 Leghe cantonali costituiscono importanti punti di riferimento per le persone affette da insufficienze respiratorie e da malattie polmonari come l’asma, l’apnea da sonno, la bronchite cronica e la BPCO, ma anche la tubercolosi. La Lega polmonare s’impegna anche per una migliore qualità dell’aria, dentro e intorno a noi.
Per qualsiasi domanda si prega di rivolgersi a: www.legapolmonare.ch

- Publicité -