Godetevi un”estate in piena forma!

2989

Ci siamo finalmente lasciati alle spalle l’inverno, sinonimo di influenza e di malattie da raffreddamento. Purtroppo, anche d’estate, questi maledetti virus possono guastarci la vita. Sebbene si parli di «influenza estiva», per lo più si tratta di un’infezione influenzale anziché di una vera e propria influenza. I sintomi tipici sono gola irritata, difficoltà di deglutizione, raffreddore, tosse, mal di testa, dolori articolari e talvolta anche febbre. Il decorso è lento, contrariamente alla «vera» influenza, caratterizzata dall’insorgere improvviso di febbre alta e da uno stato di prostrazione generale.

Alcuni consigli per un’estate senza nubi

Per sfuggire all’influenza estiva, è necessario osservare alcune regole. Attenzione all’aria condizionata, che secca le mucose facilitando la penetrazione dei virus nell’organismo. La differenza di temperatura rispetto all’es­terno non dovrebbe superare i 5°C.

Evitate le esposizioni solari troppo prolungate, che indeboliscono il sistema immunitario. Dopo aver fatto il bagno, infilatevi un costume asciutto, muovetevi molto quando siete all’esterno, adottate un’alimentazione sana e bevete a sufficienza (2 litri).

Se, nonostante tutte queste precauzioni, siete vittima di un virus influenzale, cominciate subito a sciacquare naso e gola con una soluzione salina. Diverse preparazioni alleviano la febbre, i dolori e l’affaticamento. Il paracetamolo, principio attivo ben noto, la cui efficacia è ampiamente dimostrata, è un analgesico e un antipiretico ideale: di solito ben tollerato, non danneggia lo stomaco e può essere somministrato anche ai neonati, ai bam­bini e alle future mamme. Nella vostra farmacia o drogheria troverete inoltre dei rimedi contro il raffreddore e la tosse.

L’influenza estiva imperversa anche all’estero. Ricordatevi di portare con voi il ­necessario nella vostra farmacia da viaggio.

- Publicité -